ZOOM
 
Dicembre 2009
Italcanna Fireball S1
Emanuele Velardita




Su una cosa, gli appassionati sono tutti concordi.
È l’attrezzo da Surf più bello che la produzione italiana possa vantare.
Esteticamente parlando, si intende.
Quando l’argomento cade sulla sua azione e sul suo comportamento in pesca, gli animi si dividono.
Effettivamente, è un attrezzo tanto sui generis da non poter suscitare sentimenti tiepidi.
O la si apprezza sino all’esaltazione, o non piace in maniera assoluta.
Cerchiamo, quindi, di capire con cosa abbiamo a che fare.

Struttura e Azione.
Il fusto è lungo 4 mt., il taglio è simmetrico e i due elementi sono collegati da un innesto a cappuccio che, sebbene appaia un po’ troppo leggero, trasferisce correttamente l’arco da un segmento all’altro.
Il pedone è abbastanza sottile, molto pastoso e dalla conicità quasi inesistente.
Il secondo elemento invece, appare molto rigido dalla base in cima, con una conicità molto marcata che si interrompe improvvisamente in cima.
La prima volta che l’ho vista, mi ha ricordato le vecchie card a cui veniva segata una buona parte di porzione sensibile (quella in VRT) per ottenere una presa più diretta con il sottovetta.
In effetti, la Fireball, non ha alcun riporto in cima e questo lo si nota sia dalle “prove a secco” che in pesca.
Mettendo in tensione l’arco, questo rimane sempre aperto e, anche flettendo la massimo, la vetta non rientra mai, nemmeno minimamente, verso l’interno.
In pesca, si rivela parecchio sorda, poco incline, quindi, a segnalare i cambi di assetto più leggeri e le tocche dei pesci più sospettosi.
Nel complessivo comunque, ci troviamo di fronte ad un attrezzo, non particolarmente rigido ma caratterizzato da una buona reattività (gli inglesi la chiamano quick recovery tip) e da una schiena discretamente potente.


Range e Lancio.
La casa dichiara un range massimo di 170 gr in Ground e 150 in Pendolare.
Cosa più unica che rara per un canna Made in Italy, i 170 gr sono lanciabilissimi anche se, alle prese con fondi morbidi, creano qualche difficoltà nel recupero, causa una schiena poco partecipe.
In pesca, le piombature migliori sono, a mio avviso i classici 125 e 150 gr.; i primi apprezzabili da chi ha già una buona tecnica di lancio, i secondi, invece, ideali per chi sta iniziando e vuole da subito prendere una certa confidenza con l’attrezzo.
I primi approcci con il lancio sono deludenti.
Bisogna prendere una certa confidenza con un fusto che sembra rigido ma, effettivamente, non lo è.
Posto che si tratta di opinioni personalissime, sono giunto a questa conclusione.
È un attrezzo molto lento e che, per questo, necessita di rotazioni e chiusure molto progressive e modulate.
Anche se ha un’ottima tolleranza agli errori di lancio, violentarla non serve a nulla anzi, mortifica il lanciatore poiché la canna entra in stallo e sbacchetta in chiusura.
È un difetto?
Personalmente, preferisco guardare il bicchiere pieno per ¾ piuttosto che mezzo vuoto.
Questo suo comportamento, è una caratteristica da non sottovalutare sia per chi è agli inizi e cerca un attrezzo che gli permetta di crescere tecnicamente nel lancio, sia per chi, più navigato, cerca un attrezzo che gli consenta una buona prestazione in pesca a basso consumo energetico.

In Pesca.
È da circa un anno che me la porto a pesca, provandola in diverse condizioni e abbinandola a diversi mulinelli, sempre rotanti.
Iniziamo a sfatare qualche leggenda nata sui forum.
La canna non spiomba o, per meglio dire, non spiomba più di altri attrezzi.
Ogni attrezzo ha un suo assetto particolare e quello della S1 non gradisce fili in bobina di diametro eccessivo (siamo al limite con uno 0.31) e preferisce, in attesa, una leggerissima inclinazione (a me è bastato cambiare il picchetto con uno con il bicchierino più grande, per metterla correttamente in tensione al pari di qualsiasi altro attrezzo non particolarmente sordo).
Il fatto che sia sorda, può essere un handicap, ma solo quando la sensibilità in cima serve veramente.
C’è da considerare che, le situazioni in cui la S1 si trova a suo agio sono sì poliedriche, ma anche particolari.
Ad esempio, è un’ottima canna per la pesca estiva per i grossi predatori (come i serra), oppure per il classico Surf dedicato al sarago, che richiede piramidi o spike da 150 gr e inneschi medio leggeri.
Al limite, ci si può pescare in diurna ad orate sulla lunga, utilizzandola come canna da alta selezione.
Per com’è facilmente intuibile, sono tutte situazioni in cui, una bite detection esasperata, di fatto, non serve proprio a nulla.
Detto ciò, ovviamente ci si possono pescare le mormore, ma non si rivelerà un attrezzo “divertente”.
Altrettanto, ci si può pescare in mezzo alla bufera con piomboni di quasi due etti con trancione a seguito, ma non si possono pretendere distanze siderali e recuperi a manetta.
Come dire, si può avere la moglie ubriaca oppure la botte piena; utopico chiedere di averli entrambi.
Quello che, invece, mi ha veramente impressionato è la sua capacità a stancare la preda.
Io l’ho provata coi gronghi sulla distanza medio-corta (situazione tecnica a mio avviso insuperabile per questo tipo di test); Lisi, dal canto suo, ha confermato le mie impressioni contribuendo con catture di grossa taglia, ben più nobili del popolare serpentone.
Preda in canna, se ci prende il panico, basta avere un po’ di pazienza e al limite, agevolare qualche fuga con un uso intelligente della frizione; la canna fa tutto da sola e, alla fine, la preda si schiena sfiancata e noi la possiamo recuperare a peso quasi morto.

Conclusioni.
Esistono rose senza spine?
Probabilmente no e, anche in questo caso, ce ne sono alcune che potrebbero anche indurre a non acquistarla.
Innanzitutto il prezzo.
Siamo sull’ordine delle 300,00 €, dieci sopra, dieci sotto.
Un prezzo sicuramente in linea con la concorrenza italiana (anzi decisamente concorrenziale vista l'altissima qualità del prodotto), ma non anche con quella anglosassone che propone alternative qualitativamente allo stesso livello a prezzi anche inferiori.
D’altra parte, la valutazione dell’usato si attesta sul 50% dell’importo del nuovo.
A mio avviso - ammesso, ovviamente, che il possessore se ne disfi facilmente, perchè chi ce l'ha se la tiene e se la porta a pescare con somma soddisfazione - è un attrezzo da non farsi scappare assolutamente se si ha la possibilità di acquistare usato.
Un altro neo, è il montaggio.
L’Italcanna, la propone sia nuda che montata da fisso e da rotante.
Quella montata da fisso e quella montata da rotante, si distinguono per la presenza della placca in una e dei coaster nell'altra.
minima è la differenza di scalatura degli anelli.
nessun problema per chi usa il rotante, mentre con il fisso ho notato una certa tednenza a restringere il fuso.
E', a mio avviso, un gran peccato, perchè la Fireball S1, non solo è veramente fatta bene, è potente, in pesca è piacevole da usare in qualsiasi condizione, ma è anche, nella sua grammatura, uno dei pochi attrezzi in giro capaci di accettare veramente di buon grado un fisso da surf, senza far rimpiangere il rotante.
Spero vivamente che i Tecnici della casa, ci perdano un pò di tempo per trovare un'anellatura più consona al bobina fissa.



|
 
NEWS DI AGOSTO




La Corvina

Album fotografico anno 2017
EBAY


DISCUSSIONI RECENTI


ANSA NEWS


MAPPA DEL SITO


Home | Il Sarago nel Surf Casting | La Tenuta al Moto Ondoso | Long Arm clippato by GCB | Pocket Beach | Tempesta Perfetta | I magnifici 5 | Coaster in Nylon occhio al taglio | Scelta della postazione | I piombi nel Surfcasting | Il Fluocarbon nel Surfcasting | Primi approcci - configurazione rotante | Sfielttatore e Filo Elastico | Night and Day | I travi da pesca | Lo Shock Leader | Scelta Attrezzatura - Citazioni 1º | Condimeteo 3 | Condimeteo 2 | Condimeteo 1 | La Mareggiata | Obbiettivo Spigola! | Pelagici da riva... | Orate nel tirreno | Questioni di piombo | Maver Elite 190 | Daiwa 6 HM | Italcanna Fireball S1 | Penn 525 xtra Mag | Century Tornado Match and Sport | Century Tornado lite | Penn serie 525 | Ami, disaminiamo... | TRIO Compact BadBass Technology | SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 | Zaino da pesca Fisherbagstore | Manutenzione dei mulinelli | Costruiamo un lead lift | Barretta conversione 6hm | Realiz. stampi cono-piramide 2º | Il Porta finali | Realiz. stampi cono-piramide 1º | Fonderia Cataudo | Modifica zaino FisherbagStore | Lo Sparviero, snodo multifunzionale | Bait Clip | Terminale per il Serra | Costruiamo il Bait Clip | Risparmiamo sui floater! | Stopper alternativo | Recuperiamo i floater | Prolunga del paletto | Costruzione del paletto | Cuscinetti | Oli e Lubrificazione | Costruzione di una palla da lancio | La meccanica dei freni magnetici | Daiwa Millionaire Tournament 7HT | Conversione AMBASSADEUR da cl a ct | Il sistema mag dei rotanti | Analisi rotture canne durante il lancio | Cenni storici, tributo a Lievanais | Guida all uso del rotante | Gli ami  | Daiwa Sealine 30 H | Teleferica: innesco del vivo | Gronghi and co. | La teleferica | Sostituzione boccole per il fisso | Piombo a perdere | 2 Ami per il vivo | Il Galleggiante ascensore | La Cassetta da Pesca | Il Mulinello a Bobina Fissa | Surf fishing e Beachledgering | Mormore, mormore, mormore... | Innescare il pastone | Il pastone | Cefalara Messinese | Come modificare una canna  | Rod Dryer fai da te | Composizione di uno starlight | Pasturatori Pesanti | Segnalatore d abboccata | Divergente per piombo scorrevole | Costruiamo un Tripode... | Stendi finali | Eging | Spinner Bait | Ritorno al Passato | GOMMA E SEABASS | Tabelle di Conversione | Lo Spinning | Freddo da Calamari | Alice s minnow 175 di Bluspin | Max Rap | Minnow Hart | Minnow  | Minnow Youzuri | Minnonw Sakai Lures | Wood n sunfish | Cranky-m | Wood n slither | V-Crank | Midive minnow | Live popper | Wood n minnow | Moran pencil | Dumbbell popper | V-Joint | Bubble popper | Artificiali: Top water and Minnow | Testa piombata con paletta per esche siliconiche | Anelli faidate | Imbobinatore fai da te | Autocostr. manico anna da spinning 2º | Spinner bait parte 2° | Spinner bait parte 1° | Come legare un anello | Jig da mare parte 2° | Jig da mare parte 1° | Anellatura Artificiali | Autocostr. manico canna da spinning | Alternativa legatura piume | A prova di martello | Rattlins fai da te | Filosa per alaccia (lana) | Filosa per alaccia (silicone) | Il salva esche artificiali | Pesca all’aguglia con la bombarda | Misurare il Fondale | Galleggiante e pasturatore 2°Parte | Galleggiante e pasturatore | Reggicanna da banchina | Appendici reggicanna | La Pastura | Pescare all Inglese | La Tecnica della Bolognese | La bombarda | Taratura dei gallegianti | Galleggianti da Inglese | Galleggianti da Bolognese | Il Cavalletto | Piombatura a scalare per lenza a mano | Gli ami per la traina | La canna da Traina | Traina e Battere il Calamaro | L alaccia reperimento e innesco | La Piombatura Frazionata  | L aguglia reperimento e innesco  | Il mulinello da traina | Traina alla Leccia Amia | Traina al Dentice | Equilibrare un artificiale | Artificiali da traina | Piombi per la traina | Come agganciare il piombo guardiano | Traina con piombo guardiano | Traina alle aguglie | Traina di profonditá con il Monel | Traina di Profondità, Affondatore o Downrigger | Everol T-SHOT 20 | SGANCIO RAPIDO QUICK RELEASE | SGANCIO RAPIDO | Sgancio Rapido Per il Piombo Guardiano | Il Piombo a sgancio rapido faidate | Costruzione terminale per il vivo 2º | Costruzione terminale per il vivo 1º | La vasca per il vivo | Traina da terra: Il barchino | Palamito a vela var. trapanese | Pesca con la Caloma 2º | Pesca con la Caloma 1º | Pesca al Pagro nello Stretto di Messina | A Saraghi col palamito | Il vertical jigging | Il Fasolare | Lo Sgombro | Cannolicchio | Oloturia e sua preparazione | Sugarello | Bibi (Spinculus nudus) | Bigattino | Travi | Esplosi | Nodi | La Corvina | La Cernia | Il Cefalo | La Boga | Alletterato | Aguglia | Alalunga | La Lampuga | La biologa risponde | Risposta per mimmop67 | Capo Peloro (ME) | Marina di Melilli | Spinesante (ME) | Santa Croce Camerina (RG) | Penisola Magnisi | Caponegro | Ognina di Siracusa | Catania: dalla Playa al porto di Ognina | Reports | Uno,due,tre...Serra! | Estate da sogno | A traina in cerca di emozioni | Aiolata | Il saragone | Quattro siculi in trasferta | Rotolando verso sud... | Il mio solito sauro... | Scaduta bellissima | Sabato di spettacolo! | A Spinning con Rocco | A pesca con Rocco! | Un amore di Cappotto | Blitz a Mortelle (ME) | Pescata a Lipari | Storia di un amore (Love fishing) | Sciroccata amara | Patti, fastidioso vento laterale! | Un tranquillo week-end di pesca | Events | Evento del 26/05/2006 | Evento del 30/09/2006 | Evento del 20/01/2007 | Evento del 19/05/2007 | Evento del 23/08/2007 | Evento del 14/10/2007 | Evento del 27/10/2007 | Evento del 17/05/2008 | Evento del 25/10/2008 | Evento del 28/03/2009 | Evento del 22/11/2009 | Evento del 03/07/2010 | Evento del 17/10/2010 | Evento del 08/05/2011 | Evento del 20/10/2013 | Evento del 09/02/2014 | Evento del 04/04/2015 | Evento del 04/05/2015 | Evento del 04/06/2015 | Evento del 04/07/2015 | Album fotografico anno 2005 | Album fotografico anno 2006 | Album fotografico anno 2007 | Album fotografico anno 2008 | Album fotografico anno 2009 | Album fotografico anno 2010 | Album fotografico anno 2011 | Album fotografico anno 2012 | Album fotografico anno 2013 | Album fotografico anno 2014 | Album fotografico anno 2015 | Album fotografico anno 2016 | Album fotografico anno 2017 | Paesaggi | Meteo | Downloads | Video | Links | Chat | Forum | Facebook | Contatti | Copyright
Booking.com
Pescare in Sicilia per i tuoi soggiorni consiglia: PrenotareinSicilia | PrenotareinItalia | PrenotareinEuropa
Pescare in Sicilia
All rights reserved
2006-2016
Risoluzione minima consigliata
1280x800

FORUM



Litorale di San Saba - Messina
LINK SUGGERITI


NINO SCOLLA



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
Siamo Online
da 4164 giorni, 10 ore e 34 minuti
Agrigento Caltanissetta Catania
Enna Messina Palermo
Ragusa Siracusa Trapani

Cefalu Taormina Isole Eolie
GOOGLE



Web pescareinsicilia.it

MARIO



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
CONTATTACI


Nome

Email

Testo


MARCO



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it

www.itineraridipesca.it

TOPSITE PESCA DEPORTIVA


Ultimo aggiornamento
2/05/17 10:00

Google+