ARTICOLI
 
Febbraio 2010
La Piombatura Frazionata
Emanuele Lisi




Nella traina costiera per insidiare prende importanti spesso siamo costretti ad affondare le nostre esche a determinate profondità ed è per questo che in tale articolo spiegherò come piombare una lenza,sia con l’esca artificiale sia con il vivo utilizzando la piombatura frazionata. Per quanto riguarda l’utilizzo dei minnow si deve eseguire uno standard di piombatura frazionata in modo crescente( vedi disegno 1), ad esempio caliamo il nostro minnow (sinking o floating) con un terminale di circa 15m ed inseriremo il primo piombo a sgancio rapido del peso di 100g , a seguire fileremo in mare altri 20m di lenza madre e inseriremo un altro piombo a sgancio rapido di 200g , filiamo altri 20m e inseriremo un altro piombo a sgancio rapido di 300g e per ultimo fileremo in mare 30-40m di lenza madre cosi da far pescare a 80-90 da poppa il nostro minnow alla velocità di circa 3,5-4nodi .L’esempio riportato ed illustrato nel disegno 1 serve a far capire l’esatto sistema di come deve essere distribuito il piombo su una lenza in modo crescente ,si potrebbe inserire anche un quarto piombo ( 750g es. esca -100-150-200-300g-barca)altro esempio(1kg es. esca-100-200-300-400g-barca) oppure diminuire del tutto la piombatura eliminando un piombo (300g es. esca -100g-200g-barca), ma queste sono regole che nascono in base alla profondità in cui vogliamo far lavorare la nostra esca . Spesso si commette l’errore di inserire tutto il piombo(vedi disegno3 es. 600g)a circa 15m dall’esca o addirittura di inserire i piombi al contrario in maniera decrescente ( vedi foto 2 ) non facendo affondare l’esca in modo corretto. Dai due disegni (1-2-3) si deduce il perché imponiamo un affondamento diverso , nel disegno 1 (con piombatura crescente) la lenza madre affonda creando la classica “panza” del filo con un affondamento costante e graduale, mentre nel disegno 2 (con piombatura decrescente)si avrà un andamento più rettilineo della lenza diminuendo l’affondamento dell’esca in quanto il primo piombo da 300g tende a far affondare il resto dei piombi in maniera irregolare e l’ultimo piombo da 100g non avrà nessun effetto affondante sulla nostra lenza oppure(disegno3) posizionando un singolo piombo da 600g a 15 metri dell’esca avremo un affondamento minore rispetto alla piombatura frazionata di 600g distribuita in maniera crescente .Con questo non voglio dire che la piombatura frazionata decrescente o la singola piombatura non rende in fatto di pesca ma si ha un effetto negativo sull’affondamento del minnow . Come in ogni tipo di affondamento entrano in gioco alcune regole fondamentali da rispettare che sono : diametro della lenza madre , correnti marine , velocità della barca e tipo di esca da utilizzare .Oggi le cose si sono un po’ semplificate grazie al multifibre poiché la diminuzione del diametro ed elevati carichi di rottura ci rendono la vita più semplice consentendoci di utilizzare meno piombo rispetto al nylon per raggiungere le stesse profondità .
PIOMBATURA FRAZIONATA PER IL VIVO
Per quanto riguarda l’affondamento delle esche vive o morte in alternativa al piombo guardiano si possono utilizzare le piombature frazionate in maniera crescente (vedi foto 3).La foto 3 ci illustra gli assetti di traina con il piombo guardiano(punto 3) , con la piombatura frazionata crescente(punto1) e con la frazionata decrescente(punto2) . Per quanto riguarda il piombo guardiano(punto3) abbiamo già affrontato il suo utilizzo in un articolo pubblicato nell’ottobre 07 , in questo si mostra come per l’affondamento delle stesse esche vive o morte si possa ugualmente ricorrere al sistema della piombatura frazionata che anticamente veniva utilizzata con le lenze a mano di grosso diametro piombate in maniera crescente inserendo una serie di piombi ad oliva nella lenza partendo da uno più piccolo di circa 30g a salire gradualmente a piombi più grandi fin quando si raggiungeva l’assetto di pesca desiderato . Ancora oggi questo sistema di pesca è utilizzato ma è stato tramandato alle più moderne attrezzature da pesca (canne e mulinello) per affondare le esche vive ed è un sistema che spesso sostituisce il piombo guardiano poiché riesce a dare un affondamento più lineare e costante insospettendo meno i nostri predatori , in particolar modo viene usato per insidiare ricciole a mezza acqua o al di sopra della mezza acqua e durante alcune giornate di pesca ha segnato la netta differenza con il piombo guardiano . Come precedentemente detto Il disegno 3 è stato suddiviso in 3 punti , al punto 1 troviamo l’assetto di pesca con la piombatura frazionata crescente e al punto 2 troviamo quella decrescente . Dalle stesse figure possiamo notare che effettuando una piombatura a scalare decrescente(punto2) diamo un assetto errato alla nostra lenza madre, prendendo in considerazione il fatto che quando si pesca con il vivo si avrà una velocità di traina compresa tra 1-2 nodi, così il primo piombo che è quello più pesante tenderà a dare un assetto in maniera rettilinea alla nostra lenza molto simile al piombo guardiano , se invece andiamo ad analizzare l’assetto crescente (punto1) andremo a notare che la distribuzione dei piombi è crescente verso l’imbarcazione dando un assetto corretto alla nostra esca viva creando quella classica “ panza” così da far scendere verso il fondo in maniera graduale e costante la lenza pescante come avveniva anticamente con le vecchie lenze piombate a scalare .
CONSIDERAZIONI FINALI
Gli esempi di piombature effettuati in questo articolo non vogliono rappresentare dei veri assetti di pesca o una regola fissa, ma solo degli esempi corretti su come distribuire la piombatura su una lenza madre per pescare con minnow o esca viva con canne e mulinello, inoltre una volta capito il sistema di come deve essere piombata una lenza potremmo ricavarci delle tabelle di affondamento . Uno dei metodi più antichi ma precisi è quello di calare in mare su un fondale sabbioso o privo di ostacoli il nostro assetto di pesca con la piombatura X alla profondità Y alla velocità Z con un minnow o un esca senza ami e aiutati da un ecoscandaglio e un gps per effettuare delle prove, ad esempio metto 3 piombi a sgancio rapido , esca-15m-100g-20m-200g-20m-300g-30m-canna alle velocità di 3 nodi e tocco il fondo con l’esca a 10m, annoterò su carta che con 600g distribuito alla X maniera ho toccato il fondo a 10m alla velocità Y e cosi via per tutti gli assetti di pesca che mi voglio ricavare. Non si deve dimenticare di calcolare anche l’affondamento dell’ esca in particolar modo se utilizziamo un minnow affondante con paletta , un ultimo consiglio è quello di eseguire virate larghe e possibilmente aumentare un po’ la velocità per evitare che la nostra lenza piombata tocchi il fondo perdendo esca e piombi .



|
 
NEWS DI GIUGNO




La Corvina

Album fotografico anno 2017
EBAY


DISCUSSIONI RECENTI


ANSA NEWS


MAPPA DEL SITO


Home | Il Sarago nel Surf Casting | La Tenuta al Moto Ondoso | Long Arm clippato by GCB | Pocket Beach | Tempesta Perfetta | I magnifici 5 | Coaster in Nylon occhio al taglio | Scelta della postazione | I piombi nel Surfcasting | Il Fluocarbon nel Surfcasting | Primi approcci - configurazione rotante | Sfielttatore e Filo Elastico | Night and Day | I travi da pesca | Lo Shock Leader | Scelta Attrezzatura - Citazioni 1º | Condimeteo 3 | Condimeteo 2 | Condimeteo 1 | La Mareggiata | Obbiettivo Spigola! | Pelagici da riva... | Orate nel tirreno | Questioni di piombo | Maver Elite 190 | Daiwa 6 HM | Italcanna Fireball S1 | Penn 525 xtra Mag | Century Tornado Match and Sport | Century Tornado lite | Penn serie 525 | Ami, disaminiamo... | TRIO Compact BadBass Technology | SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 | Zaino da pesca Fisherbagstore | Manutenzione dei mulinelli | Costruiamo un lead lift | Barretta conversione 6hm | Realiz. stampi cono-piramide 2º | Il Porta finali | Realiz. stampi cono-piramide 1º | Fonderia Cataudo | Modifica zaino FisherbagStore | Lo Sparviero, snodo multifunzionale | Bait Clip | Terminale per il Serra | Costruiamo il Bait Clip | Risparmiamo sui floater! | Stopper alternativo | Recuperiamo i floater | Prolunga del paletto | Costruzione del paletto | Cuscinetti | Oli e Lubrificazione | Costruzione di una palla da lancio | La meccanica dei freni magnetici | Daiwa Millionaire Tournament 7HT | Conversione AMBASSADEUR da cl a ct | Il sistema mag dei rotanti | Analisi rotture canne durante il lancio | Cenni storici, tributo a Lievanais | Guida all uso del rotante | Gli ami  | Daiwa Sealine 30 H | Teleferica: innesco del vivo | Gronghi and co. | La teleferica | Sostituzione boccole per il fisso | Piombo a perdere | 2 Ami per il vivo | Il Galleggiante ascensore | La Cassetta da Pesca | Il Mulinello a Bobina Fissa | Surf fishing e Beachledgering | Mormore, mormore, mormore... | Innescare il pastone | Il pastone | Cefalara Messinese | Come modificare una canna  | Rod Dryer fai da te | Composizione di uno starlight | Pasturatori Pesanti | Segnalatore d abboccata | Divergente per piombo scorrevole | Costruiamo un Tripode... | Stendi finali | Eging | Spinner Bait | Ritorno al Passato | GOMMA E SEABASS | Tabelle di Conversione | Lo Spinning | Freddo da Calamari | Alice s minnow 175 di Bluspin | Max Rap | Minnow Hart | Minnow  | Minnow Youzuri | Minnonw Sakai Lures | Wood n sunfish | Cranky-m | Wood n slither | V-Crank | Midive minnow | Live popper | Wood n minnow | Moran pencil | Dumbbell popper | V-Joint | Bubble popper | Artificiali: Top water and Minnow | Testa piombata con paletta per esche siliconiche | Anelli faidate | Imbobinatore fai da te | Autocostr. manico anna da spinning 2º | Spinner bait parte 2° | Spinner bait parte 1° | Come legare un anello | Jig da mare parte 2° | Jig da mare parte 1° | Anellatura Artificiali | Autocostr. manico canna da spinning | Alternativa legatura piume | A prova di martello | Rattlins fai da te | Filosa per alaccia (lana) | Filosa per alaccia (silicone) | Il salva esche artificiali | Pesca all’aguglia con la bombarda | Misurare il Fondale | Galleggiante e pasturatore 2°Parte | Galleggiante e pasturatore | Reggicanna da banchina | Appendici reggicanna | La Pastura | Pescare all Inglese | La Tecnica della Bolognese | La bombarda | Taratura dei gallegianti | Galleggianti da Inglese | Galleggianti da Bolognese | Il Cavalletto | Piombatura a scalare per lenza a mano | Gli ami per la traina | La canna da Traina | Traina e Battere il Calamaro | L alaccia reperimento e innesco | La Piombatura Frazionata  | L aguglia reperimento e innesco  | Il mulinello da traina | Traina alla Leccia Amia | Traina al Dentice | Equilibrare un artificiale | Artificiali da traina | Piombi per la traina | Come agganciare il piombo guardiano | Traina con piombo guardiano | Traina alle aguglie | Traina di profonditá con il Monel | Traina di Profondità, Affondatore o Downrigger | Everol T-SHOT 20 | SGANCIO RAPIDO QUICK RELEASE | SGANCIO RAPIDO | Sgancio Rapido Per il Piombo Guardiano | Il Piombo a sgancio rapido faidate | Costruzione terminale per il vivo 2º | Costruzione terminale per il vivo 1º | La vasca per il vivo | Traina da terra: Il barchino | Palamito a vela var. trapanese | Pesca con la Caloma 2º | Pesca con la Caloma 1º | Pesca al Pagro nello Stretto di Messina | A Saraghi col palamito | Il vertical jigging | Il Fasolare | Lo Sgombro | Cannolicchio | Oloturia e sua preparazione | Sugarello | Bibi (Spinculus nudus) | Bigattino | Travi | Esplosi | Nodi | La Corvina | La Cernia | Il Cefalo | La Boga | Alletterato | Aguglia | Alalunga | La Lampuga | La biologa risponde | Risposta per mimmop67 | Capo Peloro (ME) | Marina di Melilli | Spinesante (ME) | Santa Croce Camerina (RG) | Penisola Magnisi | Caponegro | Ognina di Siracusa | Catania: dalla Playa al porto di Ognina | Reports | Uno,due,tre...Serra! | Estate da sogno | A traina in cerca di emozioni | Aiolata | Il saragone | Quattro siculi in trasferta | Rotolando verso sud... | Il mio solito sauro... | Scaduta bellissima | Sabato di spettacolo! | A Spinning con Rocco | A pesca con Rocco! | Un amore di Cappotto | Blitz a Mortelle (ME) | Pescata a Lipari | Storia di un amore (Love fishing) | Sciroccata amara | Patti, fastidioso vento laterale! | Un tranquillo week-end di pesca | Events | Evento del 26/05/2006 | Evento del 30/09/2006 | Evento del 20/01/2007 | Evento del 19/05/2007 | Evento del 23/08/2007 | Evento del 14/10/2007 | Evento del 27/10/2007 | Evento del 17/05/2008 | Evento del 25/10/2008 | Evento del 28/03/2009 | Evento del 22/11/2009 | Evento del 03/07/2010 | Evento del 17/10/2010 | Evento del 08/05/2011 | Evento del 20/10/2013 | Evento del 09/02/2014 | Evento del 04/04/2015 | Evento del 04/05/2015 | Evento del 04/06/2015 | Evento del 04/07/2015 | Album fotografico anno 2005 | Album fotografico anno 2006 | Album fotografico anno 2007 | Album fotografico anno 2008 | Album fotografico anno 2009 | Album fotografico anno 2010 | Album fotografico anno 2011 | Album fotografico anno 2012 | Album fotografico anno 2013 | Album fotografico anno 2014 | Album fotografico anno 2015 | Album fotografico anno 2016 | Album fotografico anno 2017 | Paesaggi | Meteo | Downloads | Video | Links | Chat | Forum | Facebook | Contatti | Copyright
Booking.com
Pescare in Sicilia per i tuoi soggiorni consiglia: PrenotareinSicilia | PrenotareinItalia | PrenotareinEuropa
Pescare in Sicilia
All rights reserved
2006-2016
Risoluzione minima consigliata
1280x800

FORUM



Litorale di San Saba - Messina
LINK SUGGERITI


DAVIDE CARUSO



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
Siamo Online
da 4106 giorni, 8 ore e 30 minuti
Agrigento Caltanissetta Catania
Enna Messina Palermo
Ragusa Siracusa Trapani

Cefalu Taormina Isole Eolie
GOOGLE



Web pescareinsicilia.it

MARCOAG



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
CONTATTACI


Nome

Email

Testo


ENZO ALI'



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it

www.itineraridipesca.it

TOPSITE PESCA DEPORTIVA


Ultimo aggiornamento
2/05/17 10:00

Google+