ARTICOLI
 
Aprile 2009
I piombi nel Surfcasting
Emanuele Velardita





Elemento imprescindibile da cui dipende il corretto funzionamento di tutto l’impianto di pesca, il piombo, nella sua forma e peso, rappresenta una scelta importante, da valutare attentamente in dipendenza di tutte le variabili in gioco.
Rinviando ad un secondo momento l’analisi riguardo al suo peso, bisogna soffermarci sulla sua forma, cercando di dare un corretto quadro circa le funzioni cui deve adempiere.
Distanza e tenuta.
La funzione del piombo è ciclica; inizia con un lancio e si conclude con un recupero.
Ed è durante questo excursus, per altro ripetitivo, che il piombo incontra quegli ostacoli che ostano al corretto svolgimento del suo mestiere, ovvero quello di portare un’esca ad una certa distanza e tenerla ferma in quel punto, fino a che noi non decidiamo di recuperarla.
Stiamo parlando del volume dell’esca, del vento, della corrente, del fondale, quali elementi in grado di turbare il piombo durante il lancio, la discesa e lo stazionamento, a maggior ragione se la forma che abbiamo scelto non è adeguata allo scopo.
L’intuito non supportato dall’esperienza, ci induce a ritenere valido, un piombo dalla forma a proiettile, lunga e molto affusolata.
Una forma tipica, tra l’altro, dei piombi definiti da “tournament”, ovvero quelli da pedana.
L’esperienza insegna, invece che un piombo di tal foggia, a nulla serve se sottoposto agli stress di cui sopra abbiamo fatto cenno.
Semplificando, da una parte si rivela sensibilissimo al vento frontale e laterale (che praticamente lo fa impennare e scodinzolare) dall’altra, crea una scia all’interno della quale è difficile contenere qualsiasi esca, se non addirittura la stessa clip.
Inoltre, l’aver un peso distribuito su una superficie estesa, lo fa affondare lentamente, rendendolo sensibilissimo alla corrente e totalmente insensibili all’infossamento.
Potremmo continuare, ma già questo basta a farci desistere dal suo utilizzo.
Il piombo da pesca, invece, pur non potendo prescindere da una certa aerodinamicità, per superare quegli ostacoli, necessita di forme più tozze e compatte, magari spigolose, con un baricentro spostato in avanti.
È il caso, giusto per mantenerci nel generale, di piombi come il Beachbomb e l’Aquapedo.
Il primo, ha la caratteristica forma ad ovetto, che lo rende insensibile al vento e veloce nell’insabbiamento.
Il secondo, invece, è una riqualificazione della forma tournament in chiave alieutica; leggermente più corto, si presenta appesantito in testa e rastremato in coda, nonché, soprattutto, caratterizzato da una particolare sezione quadrata, che lo rende praticamente insensibile al rotolamento e ottimo per la tenuta.
Quanto appena detto, comunque non deve ingannarci.
Piombi di questo genere, se da un lato si rivelano ottimi nelle condizioni di utilizzo normali, trovano il loro limite quando il gioco si fa duro e le condizioni diventano estreme, come nel caso in cui ci troviamo nel bel mezzo di una mareggiata.
In casi di questo genere, nessuna forma riesce a trattenere il fondo, se non quella dal profilo adeguato, che, per una serie di motivi facilmente intuibili, ci costringerà a rinunciare alla distanza per favorire l’assetto in pesca, ancorarsi al fondo in maniera salda.
Stiamo parlando, manco dirlo, delle piramidi a base quadrata e, più limitatamente, dei coni.
Piombi dall’aspetto rude e grossolano, facili all’insabbiamento e difficili da scalzare, a meno che non vengano continuamente smossi con una certa frequenza.
Piombi tecnici, quindi, da relegare a quelle condizioni di cui già si è fatto cenno, e che prevedono tutta una serie di scelte precise, in termini di diametri in bobina e attrezzi, che dovranno essere robusti e potenti, pena la rottura ad ogni tetativo di recupero.
Sfere e Spike.
Quanto appena detto, rappresenta l’estremizzazione di due concetti e necessità, quello di distanza da una parte e di tenuta dall’altro.
tra questi due estremi, esiste, comunque, un campo che potremmo definire medio, in cui trovano un giusto inserimento due piombi molto particolari quanto utilizzati, la sfera e lo spike.
La prima, è praticamente una palla con occhiello.
La forma la rende particolarmente adeguata alla tenuta ma, allo stesso tempo, non fa perdere speranze in termini di distanza.
È un piombo storico - in passato unico piombo usato insieme alla piramide - da utilizzare in quelle situazioni in cui sentiamo la necessità di una forte tenuta, non vogliamo (o non possiamo) rinunciare alla distanza ma i piombi filanti non ci garantiscono un corretto assetto.
Di tutt'altra natura, invece è lo spike.
La base è quella del piombo da distanza, a cui vengono aggiunte delle protesi che servono ad aumentarne la tenuta, senza precluderne la stabilità nel lancio.
Sembrerebbe il piombo “ideale” sotto tutti i punti di vista, in grado di volgere a nostro favore qualsiasi situazione e soprattutto di garantirci distanza anche nei casi limite, se non fosse che va incontro ad un grosso limite, ovvero, la difficile esecuzione di lanci con partenza da terra tipo ground.
un problema comunque risolvibile, sagomando adeguatamente le protesi oppure imparando a lanciare con piombo sospeso senza precludere il caricamento corretto dell'attrezzo.
Emanuele Velardita.



|
 
NEWS DI OTTOBRE




La Corvina

Album fotografico anno 2017
EBAY


DISCUSSIONI RECENTI


ANSA NEWS


MAPPA DEL SITO


Home | Il Sarago nel Surf Casting | La Tenuta al Moto Ondoso | Long Arm clippato by GCB | Pocket Beach | Tempesta Perfetta | I magnifici 5 | Coaster in Nylon occhio al taglio | Scelta della postazione | I piombi nel Surfcasting | Il Fluocarbon nel Surfcasting | Primi approcci - configurazione rotante | Sfielttatore e Filo Elastico | Night and Day | I travi da pesca | Lo Shock Leader | Scelta Attrezzatura - Citazioni 1º | Condimeteo 3 | Condimeteo 2 | Condimeteo 1 | La Mareggiata | Obbiettivo Spigola! | Pelagici da riva... | Orate nel tirreno | Questioni di piombo | Maver Elite 190 | Daiwa 6 HM | Italcanna Fireball S1 | Penn 525 xtra Mag | Century Tornado Match and Sport | Century Tornado lite | Penn serie 525 | Ami, disaminiamo... | TRIO Compact BadBass Technology | SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 | Zaino da pesca Fisherbagstore | Manutenzione dei mulinelli | Costruiamo un lead lift | Barretta conversione 6hm | Realiz. stampi cono-piramide 2º | Il Porta finali | Realiz. stampi cono-piramide 1º | Fonderia Cataudo | Modifica zaino FisherbagStore | Lo Sparviero, snodo multifunzionale | Bait Clip | Terminale per il Serra | Costruiamo il Bait Clip | Risparmiamo sui floater! | Stopper alternativo | Recuperiamo i floater | Prolunga del paletto | Costruzione del paletto | Cuscinetti | Oli e Lubrificazione | Costruzione di una palla da lancio | La meccanica dei freni magnetici | Daiwa Millionaire Tournament 7HT | Conversione AMBASSADEUR da cl a ct | Il sistema mag dei rotanti | Analisi rotture canne durante il lancio | Cenni storici, tributo a Lievanais | Guida all uso del rotante | Gli ami  | Daiwa Sealine 30 H | Teleferica: innesco del vivo | Gronghi and co. | La teleferica | Sostituzione boccole per il fisso | Piombo a perdere | 2 Ami per il vivo | Il Galleggiante ascensore | La Cassetta da Pesca | Il Mulinello a Bobina Fissa | Surf fishing e Beachledgering | Mormore, mormore, mormore... | Innescare il pastone | Il pastone | Cefalara Messinese | Come modificare una canna  | Rod Dryer fai da te | Composizione di uno starlight | Pasturatori Pesanti | Segnalatore d abboccata | Divergente per piombo scorrevole | Costruiamo un Tripode... | Stendi finali | Eging | Spinner Bait | Ritorno al Passato | GOMMA E SEABASS | Tabelle di Conversione | Lo Spinning | Freddo da Calamari | Alice s minnow 175 di Bluspin | Max Rap | Minnow Hart | Minnow  | Minnow Youzuri | Minnonw Sakai Lures | Wood n sunfish | Cranky-m | Wood n slither | V-Crank | Midive minnow | Live popper | Wood n minnow | Moran pencil | Dumbbell popper | V-Joint | Bubble popper | Artificiali: Top water and Minnow | Testa piombata con paletta per esche siliconiche | Anelli faidate | Imbobinatore fai da te | Autocostr. manico anna da spinning 2º | Spinner bait parte 2° | Spinner bait parte 1° | Come legare un anello | Jig da mare parte 2° | Jig da mare parte 1° | Anellatura Artificiali | Autocostr. manico canna da spinning | Alternativa legatura piume | A prova di martello | Rattlins fai da te | Filosa per alaccia (lana) | Filosa per alaccia (silicone) | Il salva esche artificiali | Pesca all’aguglia con la bombarda | Misurare il Fondale | Galleggiante e pasturatore 2°Parte | Galleggiante e pasturatore | Reggicanna da banchina | Appendici reggicanna | La Pastura | Pescare all Inglese | La Tecnica della Bolognese | La bombarda | Taratura dei gallegianti | Galleggianti da Inglese | Galleggianti da Bolognese | Il Cavalletto | Piombatura a scalare per lenza a mano | Gli ami per la traina | La canna da Traina | Traina e Battere il Calamaro | L alaccia reperimento e innesco | La Piombatura Frazionata  | L aguglia reperimento e innesco  | Il mulinello da traina | Traina alla Leccia Amia | Traina al Dentice | Equilibrare un artificiale | Artificiali da traina | Piombi per la traina | Come agganciare il piombo guardiano | Traina con piombo guardiano | Traina alle aguglie | Traina di profonditá con il Monel | Traina di Profondità, Affondatore o Downrigger | Everol T-SHOT 20 | SGANCIO RAPIDO QUICK RELEASE | SGANCIO RAPIDO | Sgancio Rapido Per il Piombo Guardiano | Il Piombo a sgancio rapido faidate | Costruzione terminale per il vivo 2º | Costruzione terminale per il vivo 1º | La vasca per il vivo | Traina da terra: Il barchino | Palamito a vela var. trapanese | Pesca con la Caloma 2º | Pesca con la Caloma 1º | Pesca al Pagro nello Stretto di Messina | A Saraghi col palamito | Il vertical jigging | Il Fasolare | Lo Sgombro | Cannolicchio | Oloturia e sua preparazione | Sugarello | Bibi (Spinculus nudus) | Bigattino | Travi | Esplosi | Nodi | La Corvina | La Cernia | Il Cefalo | La Boga | Alletterato | Aguglia | Alalunga | La Lampuga | La biologa risponde | Risposta per mimmop67 | Capo Peloro (ME) | Marina di Melilli | Spinesante (ME) | Santa Croce Camerina (RG) | Penisola Magnisi | Caponegro | Ognina di Siracusa | Catania: dalla Playa al porto di Ognina | Reports | Uno,due,tre...Serra! | Estate da sogno | A traina in cerca di emozioni | Aiolata | Il saragone | Quattro siculi in trasferta | Rotolando verso sud... | Il mio solito sauro... | Scaduta bellissima | Sabato di spettacolo! | A Spinning con Rocco | A pesca con Rocco! | Un amore di Cappotto | Blitz a Mortelle (ME) | Pescata a Lipari | Storia di un amore (Love fishing) | Sciroccata amara | Patti, fastidioso vento laterale! | Un tranquillo week-end di pesca | Events | Evento del 26/05/2006 | Evento del 30/09/2006 | Evento del 20/01/2007 | Evento del 19/05/2007 | Evento del 23/08/2007 | Evento del 14/10/2007 | Evento del 27/10/2007 | Evento del 17/05/2008 | Evento del 25/10/2008 | Evento del 28/03/2009 | Evento del 22/11/2009 | Evento del 03/07/2010 | Evento del 17/10/2010 | Evento del 08/05/2011 | Evento del 20/10/2013 | Evento del 09/02/2014 | Evento del 04/04/2015 | Evento del 04/05/2015 | Evento del 04/06/2015 | Evento del 04/07/2015 | Album fotografico anno 2005 | Album fotografico anno 2006 | Album fotografico anno 2007 | Album fotografico anno 2008 | Album fotografico anno 2009 | Album fotografico anno 2010 | Album fotografico anno 2011 | Album fotografico anno 2012 | Album fotografico anno 2013 | Album fotografico anno 2014 | Album fotografico anno 2015 | Album fotografico anno 2016 | Album fotografico anno 2017 | Paesaggi | Meteo | Downloads | Video | Links | Chat | Forum | Facebook | Contatti | Copyright
Booking.com
Pescare in Sicilia per i tuoi soggiorni consiglia: PrenotareinSicilia | PrenotareinItalia | PrenotareinEuropa
Pescare in Sicilia
All rights reserved
2006-2016
Risoluzione minima consigliata
1280x800

FORUM



Litorale di San Saba - Messina
LINK SUGGERITI


EMANUELE LISI



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
Siamo Online
da 4224 giorni, 5 ore e 46 minuti
Agrigento Caltanissetta Catania
Enna Messina Palermo
Ragusa Siracusa Trapani

Cefalu Taormina Isole Eolie
GOOGLE



Web pescareinsicilia.it

NICOLA & GIUSEPPE



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
CONTATTACI


Nome

Email

Testo


MARCO



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it

www.itineraridipesca.it

TOPSITE PESCA DEPORTIVA


Ultimo aggiornamento
2/05/17 10:00

Google+