ARTICOLI
 
Settembre 2006
Gronghi and co.
Emanuele Velardita da Caltanissetta





Sebbene bistrattati, gronghi e murene rimangono Sovrani indiscussi della pesca economica, praticabile con una buoni risultati durante tutto l’arco dell’anno e rappresentano, di fatto, un importante anello dello sviluppo tecnico del Surfcaster.
Certo, il loro pregio in cucina non può essere paragonabile a quello di spigole, orate e saraghi, ma bisogna sempre ricordare che non si pesca solo per il piatto anzi, molte volte, si pesca per tutto tranne che per esso.
SPOT, TECNICHE E ATREZZATURE.
Piccole spiagge in prossimità di porti e frangiflutti, classiche calette incastonate tra rocce rappresentano l’habitat ideale per i gronghi.
Per le murene, diversamente, rivolgeremo le nostre attenzioni a quei luoghi il cui fondale è caratterizzato da piccole chiazze di sabbia circondate da scogli.
Diversi sistemi di caccia caratterizzano le due prede.
Infatti, mentre il grongo ha un’attitudine spiccatamente predatoria, che lo porta ad uscire dalla tana per cacciare durante tutta la notte, la murena ha un approccio più sedentario, con attese di fronte la tana o, al massimo, piccoli e fulminei raid nei paraggi della stessa, giustificati solo dall’aver puntato l’eventuale e facile preda.
È facile, dunque, ipotizzare un diverso comportamento durante l’abboccata.
Nervosa e violenta quella della murena che, puntato l’innesco, schizza dalla tana, imbocca e rientra con velocità impressionante;
lenta, alle volte addirittura impercettibile, quella del grongo, il quale si muove lentamente sul fondo, incontra l’esca la mette in bocca e inizia ad ingurgitarla per poi continuare la sua passeggiata.
Parlando di esche, questo è il campo in cui la sarda regna sovrana.
A tranci o intera, comunque rassodata con filo elastico, purchè fresca e rinnovata con una certa frequenza al fine di dare continuità alla scia olfattiva.
Alternative valide sono rappresentate dai i tranci di pesce locale, catturato al momento, quindi sfilettato e innescato, come anche i tentacoli di polpo, base principale della dieta della murena.
Soddisfacenti sono anche gli inneschi misti (tipo totano-sarda), unendo alla componente olfattiva della sarda quella visiva del totano.
Inutile elemosinare sulle porzioni di esca; più abbondante è, meglio sarà ai fini di una cattura veramente di pregio.
Andando al complesso pescante è ovvio che, parlando in questi termini non si può andare molto per il sottile, con diametri del finale a partire almeno dallo 0,60 (meglio uno 0,80 per la murena) e ami che difficilmente dovranno scendere sotto il 3/0, da scegliere robusti e, possibilmente, in carbonio, vista la facile esplulsione in caso di rottura.
ll finale di base parte da 1,50 mt -da montare possibilmente in basso vicino al piombo- da accorciare e alzare sul trave in base alle condizioni del fondale.
Non sono da snobbare le soluzioni con piombo a perdere, per i casi più complessi, così come, per quelle situazioni veramente al limite dell’affrontabile, con fondali fortemente accidentati e difficili da gestire, troveremo un grande alleato nel “lift” (o ascensore), un trave il cui funzionamento dovrebbe aiutarci a scongiurare quasi del tutto gli incagli.
La robustezza finale sarà da cercare anche negli attrezzi che destineremo allo scopo.
Che siano di taglio tele o ad innesti, l’importante è concentrarsi su attrezzi dal carattere deciso, in grado di staccare senza tentennamenti la preda dal fondo ed evitare che, intanandosi, vada a sfregare il finale sulle rocce; così anche per i mulinelli, fissi o rotanti a seconda delle preferenze personali, ma da scegliere tra quelli dal recupero più potente e dalla struttura più robusta, che non entrino in crisi alle prese con i pesi più sostenuti, ed imbobbinati con fili almeno dello 0,35.
Quello a cui potremo eventualmente rinunciare sarà la frizione e la sua modularità, posto che si lavora a frizione chiusa per evitare ingestibili e pericolose fughe della preda, che cercheremo di assecondare, eventualmente e con molta parsimonia, attraverso l’antiritorno.
In conclusione, due prede veramente divertenti, che ci permettono di avere un approccio da manuale con la combattività e che, vista la relativa facilità di cattura, ci possono permettere anche i test con le nuove attrezzature, senza inutili sperperi di tempo e denaro, alla ricerca di qualcosa di più blasonato, ma sicuramente anche più raro.



|
 
NEWS DI GIUGNO




La Corvina

Album fotografico anno 2017
EBAY


DISCUSSIONI RECENTI


ANSA NEWS


MAPPA DEL SITO


Home | Il Sarago nel Surf Casting | La Tenuta al Moto Ondoso | Long Arm clippato by GCB | Pocket Beach | Tempesta Perfetta | I magnifici 5 | Coaster in Nylon occhio al taglio | Scelta della postazione | I piombi nel Surfcasting | Il Fluocarbon nel Surfcasting | Primi approcci - configurazione rotante | Sfielttatore e Filo Elastico | Night and Day | I travi da pesca | Lo Shock Leader | Scelta Attrezzatura - Citazioni 1º | Condimeteo 3 | Condimeteo 2 | Condimeteo 1 | La Mareggiata | Obbiettivo Spigola! | Pelagici da riva... | Orate nel tirreno | Questioni di piombo | Maver Elite 190 | Daiwa 6 HM | Italcanna Fireball S1 | Penn 525 xtra Mag | Century Tornado Match and Sport | Century Tornado lite | Penn serie 525 | Ami, disaminiamo... | TRIO Compact BadBass Technology | SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 | Zaino da pesca Fisherbagstore | Manutenzione dei mulinelli | Costruiamo un lead lift | Barretta conversione 6hm | Realiz. stampi cono-piramide 2º | Il Porta finali | Realiz. stampi cono-piramide 1º | Fonderia Cataudo | Modifica zaino FisherbagStore | Lo Sparviero, snodo multifunzionale | Bait Clip | Terminale per il Serra | Costruiamo il Bait Clip | Risparmiamo sui floater! | Stopper alternativo | Recuperiamo i floater | Prolunga del paletto | Costruzione del paletto | Cuscinetti | Oli e Lubrificazione | Costruzione di una palla da lancio | La meccanica dei freni magnetici | Daiwa Millionaire Tournament 7HT | Conversione AMBASSADEUR da cl a ct | Il sistema mag dei rotanti | Analisi rotture canne durante il lancio | Cenni storici, tributo a Lievanais | Guida all uso del rotante | Gli ami  | Daiwa Sealine 30 H | Teleferica: innesco del vivo | Gronghi and co. | La teleferica | Sostituzione boccole per il fisso | Piombo a perdere | 2 Ami per il vivo | Il Galleggiante ascensore | La Cassetta da Pesca | Il Mulinello a Bobina Fissa | Surf fishing e Beachledgering | Mormore, mormore, mormore... | Innescare il pastone | Il pastone | Cefalara Messinese | Come modificare una canna  | Rod Dryer fai da te | Composizione di uno starlight | Pasturatori Pesanti | Segnalatore d abboccata | Divergente per piombo scorrevole | Costruiamo un Tripode... | Stendi finali | Eging | Spinner Bait | Ritorno al Passato | GOMMA E SEABASS | Tabelle di Conversione | Lo Spinning | Freddo da Calamari | Alice s minnow 175 di Bluspin | Max Rap | Minnow Hart | Minnow  | Minnow Youzuri | Minnonw Sakai Lures | Wood n sunfish | Cranky-m | Wood n slither | V-Crank | Midive minnow | Live popper | Wood n minnow | Moran pencil | Dumbbell popper | V-Joint | Bubble popper | Artificiali: Top water and Minnow | Testa piombata con paletta per esche siliconiche | Anelli faidate | Imbobinatore fai da te | Autocostr. manico anna da spinning 2º | Spinner bait parte 2° | Spinner bait parte 1° | Come legare un anello | Jig da mare parte 2° | Jig da mare parte 1° | Anellatura Artificiali | Autocostr. manico canna da spinning | Alternativa legatura piume | A prova di martello | Rattlins fai da te | Filosa per alaccia (lana) | Filosa per alaccia (silicone) | Il salva esche artificiali | Pesca all’aguglia con la bombarda | Misurare il Fondale | Galleggiante e pasturatore 2°Parte | Galleggiante e pasturatore | Reggicanna da banchina | Appendici reggicanna | La Pastura | Pescare all Inglese | La Tecnica della Bolognese | La bombarda | Taratura dei gallegianti | Galleggianti da Inglese | Galleggianti da Bolognese | Il Cavalletto | Piombatura a scalare per lenza a mano | Gli ami per la traina | La canna da Traina | Traina e Battere il Calamaro | L alaccia reperimento e innesco | La Piombatura Frazionata  | L aguglia reperimento e innesco  | Il mulinello da traina | Traina alla Leccia Amia | Traina al Dentice | Equilibrare un artificiale | Artificiali da traina | Piombi per la traina | Come agganciare il piombo guardiano | Traina con piombo guardiano | Traina alle aguglie | Traina di profonditá con il Monel | Traina di Profondità, Affondatore o Downrigger | Everol T-SHOT 20 | SGANCIO RAPIDO QUICK RELEASE | SGANCIO RAPIDO | Sgancio Rapido Per il Piombo Guardiano | Il Piombo a sgancio rapido faidate | Costruzione terminale per il vivo 2º | Costruzione terminale per il vivo 1º | La vasca per il vivo | Traina da terra: Il barchino | Palamito a vela var. trapanese | Pesca con la Caloma 2º | Pesca con la Caloma 1º | Pesca al Pagro nello Stretto di Messina | A Saraghi col palamito | Il vertical jigging | Il Fasolare | Lo Sgombro | Cannolicchio | Oloturia e sua preparazione | Sugarello | Bibi (Spinculus nudus) | Bigattino | Travi | Esplosi | Nodi | La Corvina | La Cernia | Il Cefalo | La Boga | Alletterato | Aguglia | Alalunga | La Lampuga | La biologa risponde | Risposta per mimmop67 | Capo Peloro (ME) | Marina di Melilli | Spinesante (ME) | Santa Croce Camerina (RG) | Penisola Magnisi | Caponegro | Ognina di Siracusa | Catania: dalla Playa al porto di Ognina | Reports | Uno,due,tre...Serra! | Estate da sogno | A traina in cerca di emozioni | Aiolata | Il saragone | Quattro siculi in trasferta | Rotolando verso sud... | Il mio solito sauro... | Scaduta bellissima | Sabato di spettacolo! | A Spinning con Rocco | A pesca con Rocco! | Un amore di Cappotto | Blitz a Mortelle (ME) | Pescata a Lipari | Storia di un amore (Love fishing) | Sciroccata amara | Patti, fastidioso vento laterale! | Un tranquillo week-end di pesca | Events | Evento del 26/05/2006 | Evento del 30/09/2006 | Evento del 20/01/2007 | Evento del 19/05/2007 | Evento del 23/08/2007 | Evento del 14/10/2007 | Evento del 27/10/2007 | Evento del 17/05/2008 | Evento del 25/10/2008 | Evento del 28/03/2009 | Evento del 22/11/2009 | Evento del 03/07/2010 | Evento del 17/10/2010 | Evento del 08/05/2011 | Evento del 20/10/2013 | Evento del 09/02/2014 | Evento del 04/04/2015 | Evento del 04/05/2015 | Evento del 04/06/2015 | Evento del 04/07/2015 | Album fotografico anno 2005 | Album fotografico anno 2006 | Album fotografico anno 2007 | Album fotografico anno 2008 | Album fotografico anno 2009 | Album fotografico anno 2010 | Album fotografico anno 2011 | Album fotografico anno 2012 | Album fotografico anno 2013 | Album fotografico anno 2014 | Album fotografico anno 2015 | Album fotografico anno 2016 | Album fotografico anno 2017 | Paesaggi | Meteo | Downloads | Video | Links | Chat | Forum | Facebook | Contatti | Copyright
Booking.com
Pescare in Sicilia per i tuoi soggiorni consiglia: PrenotareinSicilia | PrenotareinItalia | PrenotareinEuropa
Pescare in Sicilia
All rights reserved
2006-2016
Risoluzione minima consigliata
1280x800

FORUM



Litorale di San Saba - Messina
LINK SUGGERITI


TONINO&ROCCO



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
Siamo Online
da 4103 giorni, 20 ore e 39 minuti
Agrigento Caltanissetta Catania
Enna Messina Palermo
Ragusa Siracusa Trapani

Cefalu Taormina Isole Eolie
GOOGLE



Web pescareinsicilia.it

ORAZIO



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
CONTATTACI


Nome

Email

Testo


AZZA88



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it

www.itineraridipesca.it

TOPSITE PESCA DEPORTIVA


Ultimo aggiornamento
2/05/17 10:00

Google+