ARTICOLI
 
Novembre 2011
Il Sarago nel Surf Casting
Massimo Saija



Quando ero alle prime armi con la pesca da riva in genere, molto spesso mi capitava di andarci con degli amici la cui parola d’ordine per avviare la battuta era Sarago. Nell’affaccio al mare del Messinese il Sarago è un pesce molto presente e viene catturato in svariati modi, dalla bolognese alla pesca a fondo più canonica! Ma andiamo a conoscere un attimo meglio di chi stiamo parlando. Il sig. Sarago fa parte della grande e molto nota famiglia degli Sparidi, il nome scientifico è Diplodus. Ne esistono cinque varietà, iniziando dal più raro di tutti che è il Faraone andando a scendere come probabilità di cattura troviamo il Pizzuto, il Maggiore, il Fasciato ed infine lo Sparaglione. Tutti e cinque hanno in comune un corpo molto massiccio con una grande testa ed una livrea argentea segnata da strisce nere verticali, ed una macchia nera sulla coda. Ha una dentatura molto forte con davanti una serie di incisivi taglienti e a seguire delle piccole placche ossee ( come l’orata). E’ un pesce molto combattivo e resistente, spesso la sua forza ci inganna sulle sue reali dimensioni. Il suo abitat preferito è la roccia dove può trovare facilmente tane in cui proteggersi e cibo, non si spinge oltre i 100 mt di profondità, ma è un abituè del sottocosta. Il suo palato non è molto raffinato, mangia un po’ di tutto, dai piccoli crostacei a bivalve per non sdegnare di attaccare piccole acciughe o sardine in difficoltà.
Dopo questi brevi ma indispensabili cenni storici andiamo a parlare di pesca. Da riva viene pescato in tutte le salse, ma in queste righe noi trattiamo il Sarago nel Surf Casting.
Arrivati qui lo scenario di pesca che ci troviamo davanti è un mare ben formato in fase di scaduta, dove il vento ha cessato di dare energia alle onde. Sul fondo è presente l’amato deposito organico. Una cosa fondamentale per riuscire ad incontrare questo pesce è che nelle vicinanze della spiaggia da noi scelta ci siano delle rocce, come un costone sommerso, una secca, un promontorio vicino, ma più rocce abbiamo attorno maggiore è la possibilità di cattura. Come tutti i pesci quando inizia la scaduta anche il sarago lascia casa ed inizia un bel pascolo controcorrente lì dove la turbolenza tende a calmarsi e dove non trova nessuna fatica a muoversi come se non aspettasse altro.
Gli attrezzi da usare saranno a nostra discrezione in base alle condizioni del mare ed alle nostre abitudini, non è necessario fare lunghi discorsi su questo. Magari è più importante soffermarci su Ami, Esche e Terminali.
L’apparato boccale del Sarago non ci porterà a scegliere ami molto grandi, diciamo che possiamo attenerci fra un 4 ed un 1. Come tipologia useremo o dei Beck o degli ami a gambo lungo a filo grosso tipo O’shaughnessy, eviterei categoricamente gli Abberdin.
Fra le esche commerciali quelle carnose e ricche di sangue fanno un ottimo lavoro, quindi Verme di Rimini, Americano e Muriddu. Ma non sottovalutiamo il Bibi che può sempre fare la differenza. Se il negozio da cui ci forniamo è a secco non c’è da perdersi d’animo. La sardina o L’acciuga come sempre vanno bene, innescate a sigaretta ( strisce fine e lunghe) con tanto filo elastico, poi Muruci, Fasolari, Gamberi sia con o senza guscio. Tutto dipende da dove siamo, basta lasciarsi guidare dall’istinto. Per fare un esempio pratico, anni fa mi trovavo alle Isole Eolie e ho visto pescare Saraghi con tocchetti di foglia di Fico D’India.
Dato che ci troviamo in situazioni di turbolenza e correnti varie è utile fare bene attenzione ad i calamenti. Il classico Pater Noster a braccioli corti è un ottimo alleato, ma se il mare lo consente uno Short Rovesciato può regalarci grosse soddisfazioni, anche con terminale flotterato. Questi calamenti li correderemo con dei finali di diametro dallo 0,30 a salire. Se c’è molta turbolenza non facciamoci scrupoli ad arrivare allo 0,45. Fra le onde non si guarda molto, si mangia in velocità. Il Fluoro Carbon potrà aiutarci nelle ore diurne, di notte non risulta indispensabile se non per la sua maggiore rigidità e quindi meno propensione al’ingarbuglio.
Adesso non ci resta altro che trovare un posto adatto, aspettare un buon mare e tuffarci in una battuta con un buon amico e un paio di panini. Buon divertimento.
Testo di Massimo Saija e foto di Nicola Romano



|
 
NEWS DI AGOSTO




La Corvina

Album fotografico anno 2017
EBAY


DISCUSSIONI RECENTI


ANSA NEWS


MAPPA DEL SITO


Home | Il Sarago nel Surf Casting | La Tenuta al Moto Ondoso | Long Arm clippato by GCB | Pocket Beach | Tempesta Perfetta | I magnifici 5 | Coaster in Nylon occhio al taglio | Scelta della postazione | I piombi nel Surfcasting | Il Fluocarbon nel Surfcasting | Primi approcci - configurazione rotante | Sfielttatore e Filo Elastico | Night and Day | I travi da pesca | Lo Shock Leader | Scelta Attrezzatura - Citazioni 1º | Condimeteo 3 | Condimeteo 2 | Condimeteo 1 | La Mareggiata | Obbiettivo Spigola! | Pelagici da riva... | Orate nel tirreno | Questioni di piombo | Maver Elite 190 | Daiwa 6 HM | Italcanna Fireball S1 | Penn 525 xtra Mag | Century Tornado Match and Sport | Century Tornado lite | Penn serie 525 | Ami, disaminiamo... | TRIO Compact BadBass Technology | SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 | Zaino da pesca Fisherbagstore | Manutenzione dei mulinelli | Costruiamo un lead lift | Barretta conversione 6hm | Realiz. stampi cono-piramide 2º | Il Porta finali | Realiz. stampi cono-piramide 1º | Fonderia Cataudo | Modifica zaino FisherbagStore | Lo Sparviero, snodo multifunzionale | Bait Clip | Terminale per il Serra | Costruiamo il Bait Clip | Risparmiamo sui floater! | Stopper alternativo | Recuperiamo i floater | Prolunga del paletto | Costruzione del paletto | Cuscinetti | Oli e Lubrificazione | Costruzione di una palla da lancio | La meccanica dei freni magnetici | Daiwa Millionaire Tournament 7HT | Conversione AMBASSADEUR da cl a ct | Il sistema mag dei rotanti | Analisi rotture canne durante il lancio | Cenni storici, tributo a Lievanais | Guida all uso del rotante | Gli ami  | Daiwa Sealine 30 H | Teleferica: innesco del vivo | Gronghi and co. | La teleferica | Sostituzione boccole per il fisso | Piombo a perdere | 2 Ami per il vivo | Il Galleggiante ascensore | La Cassetta da Pesca | Il Mulinello a Bobina Fissa | Surf fishing e Beachledgering | Mormore, mormore, mormore... | Innescare il pastone | Il pastone | Cefalara Messinese | Come modificare una canna  | Rod Dryer fai da te | Composizione di uno starlight | Pasturatori Pesanti | Segnalatore d abboccata | Divergente per piombo scorrevole | Costruiamo un Tripode... | Stendi finali | Eging | Spinner Bait | Ritorno al Passato | GOMMA E SEABASS | Tabelle di Conversione | Lo Spinning | Freddo da Calamari | Alice s minnow 175 di Bluspin | Max Rap | Minnow Hart | Minnow  | Minnow Youzuri | Minnonw Sakai Lures | Wood n sunfish | Cranky-m | Wood n slither | V-Crank | Midive minnow | Live popper | Wood n minnow | Moran pencil | Dumbbell popper | V-Joint | Bubble popper | Artificiali: Top water and Minnow | Testa piombata con paletta per esche siliconiche | Anelli faidate | Imbobinatore fai da te | Autocostr. manico anna da spinning 2º | Spinner bait parte 2° | Spinner bait parte 1° | Come legare un anello | Jig da mare parte 2° | Jig da mare parte 1° | Anellatura Artificiali | Autocostr. manico canna da spinning | Alternativa legatura piume | A prova di martello | Rattlins fai da te | Filosa per alaccia (lana) | Filosa per alaccia (silicone) | Il salva esche artificiali | Pesca all’aguglia con la bombarda | Misurare il Fondale | Galleggiante e pasturatore 2°Parte | Galleggiante e pasturatore | Reggicanna da banchina | Appendici reggicanna | La Pastura | Pescare all Inglese | La Tecnica della Bolognese | La bombarda | Taratura dei gallegianti | Galleggianti da Inglese | Galleggianti da Bolognese | Il Cavalletto | Piombatura a scalare per lenza a mano | Gli ami per la traina | La canna da Traina | Traina e Battere il Calamaro | L alaccia reperimento e innesco | La Piombatura Frazionata  | L aguglia reperimento e innesco  | Il mulinello da traina | Traina alla Leccia Amia | Traina al Dentice | Equilibrare un artificiale | Artificiali da traina | Piombi per la traina | Come agganciare il piombo guardiano | Traina con piombo guardiano | Traina alle aguglie | Traina di profonditá con il Monel | Traina di Profondità, Affondatore o Downrigger | Everol T-SHOT 20 | SGANCIO RAPIDO QUICK RELEASE | SGANCIO RAPIDO | Sgancio Rapido Per il Piombo Guardiano | Il Piombo a sgancio rapido faidate | Costruzione terminale per il vivo 2º | Costruzione terminale per il vivo 1º | La vasca per il vivo | Traina da terra: Il barchino | Palamito a vela var. trapanese | Pesca con la Caloma 2º | Pesca con la Caloma 1º | Pesca al Pagro nello Stretto di Messina | A Saraghi col palamito | Il vertical jigging | Il Fasolare | Lo Sgombro | Cannolicchio | Oloturia e sua preparazione | Sugarello | Bibi (Spinculus nudus) | Bigattino | Travi | Esplosi | Nodi | La Corvina | La Cernia | Il Cefalo | La Boga | Alletterato | Aguglia | Alalunga | La Lampuga | La biologa risponde | Risposta per mimmop67 | Capo Peloro (ME) | Marina di Melilli | Spinesante (ME) | Santa Croce Camerina (RG) | Penisola Magnisi | Caponegro | Ognina di Siracusa | Catania: dalla Playa al porto di Ognina | Reports | Uno,due,tre...Serra! | Estate da sogno | A traina in cerca di emozioni | Aiolata | Il saragone | Quattro siculi in trasferta | Rotolando verso sud... | Il mio solito sauro... | Scaduta bellissima | Sabato di spettacolo! | A Spinning con Rocco | A pesca con Rocco! | Un amore di Cappotto | Blitz a Mortelle (ME) | Pescata a Lipari | Storia di un amore (Love fishing) | Sciroccata amara | Patti, fastidioso vento laterale! | Un tranquillo week-end di pesca | Events | Evento del 26/05/2006 | Evento del 30/09/2006 | Evento del 20/01/2007 | Evento del 19/05/2007 | Evento del 23/08/2007 | Evento del 14/10/2007 | Evento del 27/10/2007 | Evento del 17/05/2008 | Evento del 25/10/2008 | Evento del 28/03/2009 | Evento del 22/11/2009 | Evento del 03/07/2010 | Evento del 17/10/2010 | Evento del 08/05/2011 | Evento del 20/10/2013 | Evento del 09/02/2014 | Evento del 04/04/2015 | Evento del 04/05/2015 | Evento del 04/06/2015 | Evento del 04/07/2015 | Album fotografico anno 2005 | Album fotografico anno 2006 | Album fotografico anno 2007 | Album fotografico anno 2008 | Album fotografico anno 2009 | Album fotografico anno 2010 | Album fotografico anno 2011 | Album fotografico anno 2012 | Album fotografico anno 2013 | Album fotografico anno 2014 | Album fotografico anno 2015 | Album fotografico anno 2016 | Album fotografico anno 2017 | Paesaggi | Meteo | Downloads | Video | Links | Chat | Forum | Facebook | Contatti | Copyright
Booking.com
Pescare in Sicilia per i tuoi soggiorni consiglia: PrenotareinSicilia | PrenotareinItalia | PrenotareinEuropa
Pescare in Sicilia
All rights reserved
2006-2016
Risoluzione minima consigliata
1280x800

FORUM



Litorale di San Saba - Messina
LINK SUGGERITI


GIUSEPPE ASTA



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
Siamo Online
da 4162 giorni, 1 ore e 13 minuti
Agrigento Caltanissetta Catania
Enna Messina Palermo
Ragusa Siracusa Trapani

Cefalu Taormina Isole Eolie
GOOGLE



Web pescareinsicilia.it

ORAZIO



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it
CONTATTACI


Nome

Email

Testo


EMANUELE



Inviaci le foto delle tue catture lisi@pescareinsicilia.it

www.itineraridipesca.it

TOPSITE PESCA DEPORTIVA


Ultimo aggiornamento
2/05/17 10:00

Google+